In God we trust

Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene -Romani 12:21

giovedì 19 febbraio 2009

sojade cuisine e salmone



Sabato mattina come di consueto sono andata a fare la spesa nel mio negozio ' bio e mentre pensavo al menù della domenica mi trovo davanti panna e besciamella vegetale. Un ostacolo che non avevo ancora affrontato e così mi sono decisa a provare la panna da cucina vegetale. Ho rubato una ricetta gustata venerdì scorso a cena da un'amica....pasta al salmone ma con qualche accorgimento che la rendeva davvero speciale.


Sono rimasta entusiasta della mia panna vegetale, primo perchè vi assicuro che si fa fatica a capire che si tratti di panna vegetale e vi dico di più, l'uomo di casa che non segue affatto i miei ideali "biologici" e non sperimenta nemmeno il latte di soia....non si è accorto e continuava a dire quanto fosse buona la pasta... ( ho così deciso di non rivelare il piccolo segreto e me la ridevo sotto i baffi...ehehe) quindi provare x credere !
INGREDIENTI:
1 trancio di salmone fresco
1 confezione di panna da cucina vegetale
1 scalogno
passata di pomodoro
150gr. di penne (integrali, kamut, farro..)
1 punta di zenzero
1/2 bicchiere di vino bianco
in una padella far soffriggere lo scalogno tagliato finemente , appena diventa biondo aggiungere il salmone precedentemente privato delle eventali lische.
Far soffriggere qualche minuto , sfumare con il vino bianco e continuare la cottura fino a che il vino sarà evaporato del tutto.
A questo punto aggiungere la salsa di pomodoro. Il trucco stà nel non aggiungerne troppa , non deve essere un sugo rosso. Consiglio di aggiungere 4/5 chucciaiate e incominciare a mescolare . Aumentare la dose se troppo asciutto.
Aggiungere una punta di chucchiaino di polvere di zenzero e lasciar cuocere x 10 minuti a fuoco lento e coperto.
Aggiungere la panna e lasciar cuocere ancora qualche minuto.
Nel frattempo la pasta sarà cotta, scolarla e aggiungerla nel sugo, far saltare la pasta 2 minuti a fuoco vivo e servire.
ENJOY IT !

martedì 10 febbraio 2009

Soba e broccoli



Nel mio negozietto di fiducia ho trovato questa Soba Quinoa che non avevo mai provato prima e ho deciso di comprarla subito. In frigo ultimamente non mancano mai i broccoli e così mi sono preparata questo piatto ricchissimo di vitamine.


Ingredienti: x 1 persona

50gr. Soba Quinoa

1 broccolo

salsa di soya qb

1 scalogno

1cucchiaino d'olio di soya

Alghe Hijiki 4gr x persona


Consiglio di utilizare una padella wok,

Mettere in padella uno scalogno tagliato finemente con un cucchiaino di olio a freddo e soffriggere per pochi minuti, aggiungere i broccoli tagliati a fiori e lascarli rosolare fino a quando prenderanno un colore verde accesso.

A questo punto abbassare la fiamma, aggiungere mezzo bicchiere d'acqua e la salsa di Soya coprire con il suo coperchio e lasciar cuocere. Cotrollare ogni tanto la cottura e aggiungere un pochino di acqua se servisse.

Nel frattempo mettere le alghe in una ciotolina e coprirle di acqua. Lasciar rinvenire per 15 minuti. Quando saranno pronte cuocerle in un padellino per altri 15 minuti, devono diventare molto croccanti e si devono spezzare facilmente con le mani.

Una volta cotti tutti gli ingredienti unire le alghe ai broccoli, portare l'acqua a ebllozione e buttare la soba. Cuocere per 4 minuti, tenere la cottura al dente. Togliere dal fuoco scolare e lavare bene sotto l'acqua fredda. Unire la soba ai broccoli e far saltare in padella per qualche istante.

Il piatto è pronto!

Enjoy it!

Lasagne salmone e robiola



Questa ricetta è stata rubata dalla Cucina Italiana e riproposta da me con piccoli cambiamenti.
E' un piatto molto saporito e per questo lo consiglio come aperitivo sfizioso o come primo ma in piccole porzioni.

Ingredienti
250gr. pasta fresca x lasagne
500gr. Robiola
400gr salmone affumicato in fette sottili
aneto o maggiorana
olio extra vergine qb


Imburrare una pirofila e cospargela di pangrattato. A parte preparare la crema di robiola, mischiando tutto il formaggio, un filo d'olio e le spezie a seconda del gusto, aneto o maggiorana. Rendere il composto molto cremoso.
A questo punto iniziare a fare gli strati di pasta, cospargere abbondante crema di robiola e coprire con le fette di salmone ripartire. Consiglio 4/5 strati. Sull'ultimo strato mettimao prima il salmone e poi la crema di robiola, cospargiamo con grana grattuggiato e pangratto x ottenere una bella crosticina.
Infornare a 180° x 20 minuti
Attenzione non aggiungete sale, il salmone la rende già molto saporita.

Enjoy it!