cornetti so-ham


Il nome è dedicato al mio centro di pratiche yoga essendo questo un piatto che mangio spesso dopo la mia lezione settimanale di Yoga. E' gustosissimo e molto leggero. Si accompagna bene con del pane o del riso. Anche con un cous cous caldo è delizioso.
Va bene per il periodo estivo e con una spolverata di cocco alla fine diventa perfetto anche per Pitta e rende il piatto assolutamente Tridoshico.
P.S. Aneddoto divertente, essendo una comasca DOC io i fagiolini li ho sempre chiamati cornetti, finchè non ho ordinato un piatto di linguine al pesto a Lerici, chiedendo se erano preparate con patate e cornetti...vi lascio immaginare la faccia attonita del cameriere che mi chiede cosa fossero mai questi cornetti.....
Ingredienti
500 gr. cornetti freschi( fagiolini x chi vive fuori la Lombardia o il comasco...non saprei)
2 cucchiai di olio di girasole
1/2 cucchiaino di semi di senape
1/2 cucchiaino di curcuma
1/8 di assafetida
3/4 di cucchiaino di sale marino
1 tazza d'acqua
1 cucchiaio di semi di coriandolo
1 cucchiaio di semi di cumino
5-6 grani di pepe nero interi
1 cucchiaino di malto di riso
1 cucchiaino di curry ( io preferisco quello dolce)
1 peperone verde piccante( no x Pitta)
Lavare ed asciugare i cornetti, tagliarli in pezzetti lunghi 3-4 cm in modo che assorbano meglio il sapore.
Preparare il vagar: Scaldare l'olio aggiungere i semi di senape, quando scoppiettano aggiungere curcuma, assafetida fagiolini e sale. Mescolare e far saltare x qualche minuto, quindi aggiungere solo 1/2 tazza d' acqua coprire e cuocere a fuoco medio x 15-20 minuti circa, o fino a quando i cornetti saranno teneri. Miraccomando di cuocerli molto bene x i tipi Vata.
Intanto in un'altra pentola scaldare 1 cucchiaino di olio aggiungere i semi di cuimno e di coriandolo e i grani di pepe.Soffriggete per 1 minuto, attenti a non brucuare le spezie. Se le bruciate buttate e ripartite da capo.
Lasciamo raffreddare e poi inserite il composto in un frullatore e frullate . aggiungete l'acqua rimasta e il peperone verde . frullate.Unire qto composto e gli ingredienti rimasti ai cornetti e cuocere ancora qualche minuto.
Servite!

Commenti

spighetta ha detto…
Scusa, ma per i profani del settore come me, sarebbe possibile una spiegazione di Tridoshico e Vata?!?
Faccio fatica a capire il concetto ;))
cobrizoperla ha detto…
...anche a me fa molto sorridere l'espressione cornetti! ;-) ciao
Lisette ha detto…
Buona questa preparazione! complimenti!
faby ha detto…
SPIGHETTA: In Ayurveda il corpo è composto da tre principi o umori detti Dosha che sono Vata Pitta e Kapha.Queste tre energie devono essere in perfetto equilibrio per mantenere il corpo in uno stato di salute. Ognuno di noi può avere uno o più dosha prevalenti nel nostro corpo.esistono dei test per identificare il nostro dosha.Tridoshico invece significa che il piatto è adatto a tutti e tre i tipi di dosha.
Spero sia stata chiara, naturalmente il principio dei dosha è molto più complesso di così.
Lisetta: GRAZIE !!

Post più popolari