CURRY CON TOFU

Da qualche tempo sto approfondendo i miei studi sull Ayurveda, scienza che mi ha sempre incuriosita e come molti sapranno la base della filosofia ayurvedica è l'alimentazione sana e in linea con i propri Dosha.
La cucina Ayurvedica si rifà naturalmente alla cucina indiana, la caratteristica è l'utilizzo delle spezie non solo come alimento ma come vera medicina. Le spezie vengono aggiunte ai piatti per compensare squilibri di gusto che altrimenti influenzerebbero negativamente i dosha e renderebbero il piatto poco digeribile da alcune persone.
L'utilizzo delle spezie è una vera alchimia.
I piatti tipici sono i Curry, qui ne presento uno dei tanti.
Questa ricetta è favolosa anche se non sono riuscita a fare una foto, perdonatemi, per questa volta dovete basarvi sulla fiducia...

CURRY ALLE VERDURE

Ingredienti
1 tazza di zucchine a dadini/rondelle oppure una tazza di carote (circa due zucchine/carote medie)
1 tazza di piselli ( meglio freschi xVata )
2 cucchiai di olio di girasole
1/8 di assafetida
1/2 cucchiaino di semi di senape (meglio quella nera)
1 cucchiaino colmo di semi di cumino interi
1/2 cucchiaino di sale marino
250/300 gr. di tofu
1 cucchiaino di polvere di curry
1 cucchiaino di coriandolo in polvere
1/4 di tazza d'acqua
2 cucchiaini di malto di riso(1/2 cucchiaino x Kapha)
1/4 peperone verde piccante tritato(facoltativo- NO x Pitta)
1/4 di tazza di yogurt naturale.

Non spaventatevi per la quantità di ingredienti, in realtà è di veloce esecuzione e una volta imparato ci mettete 5 minuti.
Consiglio: preparatevi già tutti gli ingredienti a portata di mano perchè vanno aggiunti alla velocità della luce!!
Preparare il vagar: in una padella a fondo spesso scaldate l'olio, aggiungete i semi di senape e di cumino. Appena scoppiettano ( fate attenzione in un secondo escono tutti fuori dalla pentola, le prime volte consiglio di coprire appena scoppia il primo e togliere dal fuoco) aggiungete subito il curry, il sale, il tofu e le verdure.
Attenzione: dicesi "vagar" il procedimento di scaldare le spezie nell'olio. i semi di senape non devono bruciare. Nel caso annerissero rimuoveteli dalla pentola e ricominciate. Questo è l'unico passaggio importante nella cucina ayurvedica. Le spezie scaldate nell'olio rilasciano le proprietà dei loro oli essenziali curativi.
A questo punto cuocete senza coperchio x 5 minuti a calore medio mescolando ogni tanto.Aggiungete l'Acqua e coprite. Cuocete le verdure fino a quando sono tenere. Una volta cotti aggiungete i rimanenti ingredienti mescolate e servite.

Questo Curry si accompagna benissimo con del riso basmati o con del pane ( chapati indiano)
è davvero gustoso, provare per credere!
Io l'ho portato anche in ufficio il giorno seguente con dei crackers al sesamo....fantastico.

Commenti

spighetta ha detto…
Dopo essere tornata dallo Sri lanka con una vagonata di spezie non so per quanto tempo ho cercato una ricetta che potesse assomigliare ai Curry di lenticchie e verdure varie che avevo mangiato...ora ho questa ricetta da provare!!! Sono contentissima ;D
Solo una cosa, i curry che mangiavo io erano fatti con il latte di cocco...posso sostituirlo allo yogurt?
faby ha detto…
Allora ho guardato tra i miei vari libri di cucina ayurvedica, non trovo l'utilizzo del latte di cocco, ma il cocco in scaglie viene spesso aggiunto alla fine della ricetta per i tipi Pitta. Non conosco il tuo dosha, però tieni conto che il cocco raffredda...quindi se sei un tipo Pitta vai tranquilla e prova a sostituire il latte allo Yogurt,se invece fossi un tipo Vata non abusarne, meglio lo yogurt.

Post più popolari