In God we trust

Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene -Romani 12:21

martedì 19 gennaio 2010

riso con crema di topinabur



I topinambur sono dei tuberi ricchi di inulina, riducono l’assorbimento degli amidi. Hanno un effetto saziante e regolarizzano la glicemia, aiutano la naturale funzione dell’intestino. E’ un ottimo alimento in un regime di dieta ipocalorica. Ricco di vitamina A e C.
Ecco cosa riportava la cucina naturale di qualche tempo fa sui Topinambur, nonostante la ricchezza nutritiva non riuscivo propio a trovare l'ispirazioen per cucinare questi piccoli tuberi bitorzoluti..insomma non mi attiravano propio e poi un giorno mi ritrovo senza farci caso a mettere nel mio cestino della spesa una confezione fresca fresca di Topinambur...
Cucinati, mangiati e SUUUUUPER apprezzati.


Ingredienti:


1 tazza e 1/2 di riso basmati
200gr topinambur medio
2 bacelli di cardamomo
4 chiodi di garofano
1 Cdt di semi di cumino
1 Cdt di semi di senape
2 Cdm di olio evo
Sale q.b.
2 foglie di alloro
2 Cdt di curcuma
½ Cdt di noce moscata
1 Cdt Kuzu

Pestate 2 chiodi di garofano insieme ai semi di cardamomo.
Tagliate un topinambur a cubetti piccoli, pelate il restante Topinambur e tagliatelo a pezzetti, mettetelo in una casseruola coperto di acqua e fatelo lessare per circa 10 minuti con le foglie di alloro e i restanti chiodi di garofano.
In una pentola scaldate 2 Cdm di olio e aggiungete le spezie, tostatele facendo molta attenzione a non bruciarle, quindi aggiungete il topinambur e rosolate per 5 minuti, versate il riso , rosolatelo per un minuto e aggiungete l’acqua. Portare a bollore e cuocere per circa 15 minuti .
Togliete dal fuoco i topinambur lessati.. Scolate la verdura, aggiungete la curcuma all’acqua di cottura e mettete da parte. Frullate i topinambur con la noce moscata e un Cdm di olio. Aggiungete il brodo di curcuma fino ad ottenere una crema densa. Aiutarsi con il Kuzu per la cremosità.

lunedì 18 gennaio 2010

Crespelle di farina di ceci e crema di carciofi





E' finalmente arrivata anche la stagioen dei carciofi, che personalmente ho rivalutato da un pò di tempo a questa parte. Da bambina mi sono sempre rifiutata di mangiarli, ma come ho potuto constatare con gli anni si cambiano anceh i gusti, è capitato anche a voi? e non parlo di quando avevo 5 anni, ma di pochi anni fa....
Tornando a noi, ho trovato la ricetta delle crespelle sfoglaindo una rivista di cucina e avevo giusto un sacchetto di farina di ceci, acquistata in un momento di shopping-crazyness da farine....
La ricetta originale proponeva un ripieno di besciamella con spinaci, io ho pensato di cambiare gli spinaci con freschi e ottimi carciofi. Visto che eravamo in tema Natalizio ho pensato di utilizzare le formine giganti a forma di alberello.

Ingredienti:
150gr. farina di ceci
400ml. acqua
1 cipolla rossa
5/6 carciofi freschi
erba cipollina
3 Cdm di olio evo
Sale qb.
1Cdt di pepe macinato fresco
Stemperare la farina di ceci nell’acqua la mattina per la sera. Si forma una pastella cremosa.
Preparate i carciofi, togliendo le foglie esterne e la barbetta interna. Tagliateli a fettine sottili. In una padella mettere la cipolla con 3 Cdm di olio e soffriggere. Aggiungere i carciofi e cuocere fino a quando saranno teneri ( 10-15 minuti).
In un mixer tritate i carciofi, lasciando qualche fettina intera per la decorazione. Nella stessa padella aggiungete la besciamella e la purea di carciofi, cuocere a fuoco lento per alcuni minuti.
Scaldate una padella unta e preparate le crespelle. La farina di ceci si spezza facilmente quindi fate molta attenzione nel maneggiarle. Vi consiglio di fare le crespelle con un altezza di 1 cm.
Farcite con un cucchiaio di crema di carciofi.
Se volete potete utilizzare delle formine come ho fatto io.





Cestini di Natale

Come già anticipato, questo Natale mi sono dilettata nel confezionare dei bei cestini goderecci per la famiglia.
Ho preparato biscotti al cocco, alle noci pecan, tavolette di cioccolata con frutta secca , cuori di pan pepato, frutta candita ricoperta di cioccolato e altri dolcetti. Ho cucinato ininterrottamente per giorni e giorni sfornando più di un centinaio di biscotti, ho perfino provato la ricetta delle Zimtsterne che avevo li nel cassetto da tempo e mai sperimentata. Risultato ottimo , ero molto orgogliosa di me....
Lascio una foto ricordo dei miei lavori

mercoledì 13 gennaio 2010

UPDATE

Non riesco a credere che sia passato così tanto tempo dal mio ultimo post, ma tante tante cose son successe...

A partire dall'idea malandrina di tenere dei corsi di cucina..si avete capito bene, ho organizzato un primo corso di cucina vegetariana diviso in tre lezioni. E' stata un'esperienza unica ed emozionante. Mi ha portato via gran parte del poco tempo libero che ho, studiando e provando ricette che avevo sparse qua e là per la mia piccola casetta....

Già la mia casetta che presto lascerò perchè sarà pronta la mia nuova casa e inizierà la vita a due...anzi tre, non posso tralasciare la parte più importante della coppia, la nostra piccola cucciola, che cuciola ormai non è più...una meraviglia di 45 kg. di bullmastiff...

Quindi oltre ad essere stata sommersa da ricette, dubbi e paure per il nuovo corso ho dovuto destreggiarmi tra elettricisti, imbianchini, muratori e ritardi...su ritardi....verrà mai pronta questa casa?!?!

Regalo inaspettato per Natale....la roccia...si è arrivato il tanto desiderato anello di fidanzamento...ci sarà un matrimonio da organizzare?!?! mah...vedremo... ;-)

Siccome non mi sentivo imoegnata a sufficienza ho anche ben pensato di optare per dei regali natalizi alternativi...e dopo aver seguito un corso di Christmas Cookies con una bravissima chef americana....potevo forse risparmiarmi dal fare dei bei cesti di Natale per mamma e zia ??? Certo che no...e così mi sono rinchiusa per una settimana in casa, complici anche le forti nevicate, a sfornare biscotti di tutti i tipi e confezionare due bellissimi cesti . Devo ammettere che il risultato ha ripagato in pieno anche la notte passata ad impastare i deliziosi cuori di pan pepato....( che fatica ......) Biscotti infornati: 384

Passato il Natale e le feste è ora di rimettersi in linea.....in tutti i sensi.....al momento sto seguendo una dieta ayurvedica che sembra essere altamente disintossicante. La meta: 4 Kg. in 4 settimane...vi terrò aggiornati, per ora vi dico solo che non soffro la fame e mi sento davvero piana di forze e vitalità. P.S. ho appena finito la mia colazione a base di quark e germogli di alfa alfa con un pizzico di anice in polvere. YUMMIE !!!!

Appena posso posterò le ricette provate nei mesi passati, mentre per questo mese mi dedicherò agli impasti lievitati..e alla pasta madre....voglio propio provare a farla in casa !!
A presto

Fabia
Io e America-Capoliveri estate 2009-