Crespelle di farina di ceci e crema di carciofi





E' finalmente arrivata anche la stagioen dei carciofi, che personalmente ho rivalutato da un pò di tempo a questa parte. Da bambina mi sono sempre rifiutata di mangiarli, ma come ho potuto constatare con gli anni si cambiano anceh i gusti, è capitato anche a voi? e non parlo di quando avevo 5 anni, ma di pochi anni fa....
Tornando a noi, ho trovato la ricetta delle crespelle sfoglaindo una rivista di cucina e avevo giusto un sacchetto di farina di ceci, acquistata in un momento di shopping-crazyness da farine....
La ricetta originale proponeva un ripieno di besciamella con spinaci, io ho pensato di cambiare gli spinaci con freschi e ottimi carciofi. Visto che eravamo in tema Natalizio ho pensato di utilizzare le formine giganti a forma di alberello.

Ingredienti:
150gr. farina di ceci
400ml. acqua
1 cipolla rossa
5/6 carciofi freschi
erba cipollina
3 Cdm di olio evo
Sale qb.
1Cdt di pepe macinato fresco
Stemperare la farina di ceci nell’acqua la mattina per la sera. Si forma una pastella cremosa.
Preparate i carciofi, togliendo le foglie esterne e la barbetta interna. Tagliateli a fettine sottili. In una padella mettere la cipolla con 3 Cdm di olio e soffriggere. Aggiungere i carciofi e cuocere fino a quando saranno teneri ( 10-15 minuti).
In un mixer tritate i carciofi, lasciando qualche fettina intera per la decorazione. Nella stessa padella aggiungete la besciamella e la purea di carciofi, cuocere a fuoco lento per alcuni minuti.
Scaldate una padella unta e preparate le crespelle. La farina di ceci si spezza facilmente quindi fate molta attenzione nel maneggiarle. Vi consiglio di fare le crespelle con un altezza di 1 cm.
Farcite con un cucchiaio di crema di carciofi.
Se volete potete utilizzare delle formine come ho fatto io.





Commenti

eli ha detto…
I carciofi sono la mia verdura invernale preferita! mi piacciono veramente in tutte le salse.
Queste crespelle sono da provare!

Complimenti per i cesti ! Quante bontà.
Baciotti!
faby ha detto…
Grazie Eli ! I cestini sono stati un duro lavoro ma ne sono orgogliosa.

Post più popolari