In God we trust

Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene -Romani 12:21

venerdì 27 febbraio 2015

GRANOLA di avena HOME MADE


Sapete che spesso i cereali del mattino sono ricchi di zuccheri e la frutta secca utilizzata è stata trattata chimicamente??

Bene allora perchè non fare la propria granola, con i cereali che piu' ci piacciono, i dolcificanti naturali e la frutta secca da noi selezionata??

In casa si possono fare delle meravigliose GRANOLE di cereali che potete arricchire secondo la vostra fantasia e secondo la disponibilità della vostra dispensa.
La granola puo' essere ottima anche come snack per il pomeriggio, arricchita con latte o yogurt vegetale ad esempio...

di seguito vi riporto la mia ricette:

GRANOLA DI AVENA E MALTO

1 tazza di fiocchi di avena piccoli
1/2 tazza di riso soffiato
1/3 tazza di mandorle
1/3 tazza di nocciole
1/3 tazza di anacardi
1/3 tazza di pistacchi
1/2 tazza di uvetta
1/3 tazza di malto di riso
1/3 tazza di olio di girasole


Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate bene. Il risultato deve essere un composto umido e leggermente appiccicaticcio.
Foderate una teglia con carta da forno, versate la miscela e infornate con forno già caldo a 180° per 10-15 minuti
Lasciate raffreddare bene e poi riponete in un contenitore di vetro o ermetico

Buona colazione a tutti !!


mercoledì 25 febbraio 2015

Kefir d'acqua

II kefir d’acqua è una bevanda leggermente alcolica e frizzante, ottenuta dalla fermentazione dei grani di kefir.La bevanda ottenuta è molto dissetante e ricca di vitamine, minerali, fermenti lattici e probiotici. Il principale motivo del consumo del Kefir, e in particolare del Kefir d’acqua, è il suo contenuto di probiotici, che aiutano e rafforzano il sistema immunitario.

Secondo alcuni studi, il consumo quotidiano di kefir d’acqua  aiuterebbe anche a guarire da alcune malattie autoimmuni, come, per esempio, la malattia di Chrohn.

I probiotici contenuti in questa bevanda arrivano immuni nell’intestino, resistendo agli attacchi dei succhi gastrici. Una volta giunti, arricchiscono la flora intestinale, riequilibrandola e proteggendola da disturbi quali diarrea o stitichezza. Un toccasana per il sistema immunitario intestinale.

Inoltre, sembra che il kefir possa essere usato come coadiuvante nella cura di varie patologie: ulcere gastriche e duodenali, catarro bronchiale, malattie epatiche e biliari, malattie renali, malattie dello stomaco e dell’intestino, eczemi e candida.

Oltre ai fermenti, questa bevanda contiene anche minerali quali il calcio, il magnesio, il fosforo e lo zinco. vitamine del gruppo B e vitamina K, che regola il sistema renale.

In sintesi: consumare regolarmente Kefir garantirebbe il buon funzionamento dell’intestino e dell’apparato digerente, un rinforzo delle difese immunitarie, il riequilibrio della flora intestinale e l’eliminazione del colesterolo cattivo nel sangue.



venerdì 13 febbraio 2015

MENU DI SAN VALENTINO





San Valentino per me è un occasione per mettermi in cucina e sperimentare nuove ricette e creare un menu speciale per la mia famiglia. E' il modo migliore per esprimere tutto l'affetto che provo per loro...cucinado piatti buoni, genuini, con ricette tradizionali ma rielaborate con un pizzico di fantasia e naturalmente tanto tanto amore....

Eccomi quindi a condividere con voi le ricette che ho selezionato per questo San Valentino
Come tanti di voi anche io prendo spunto da a altri chef o ricette che trovo in rete e mi lascio ispirare, spero di poter fare lo stesso anche per voi...

In questa serata non saranno previste le posate, si mangera' tutto con le mani, via alla fantasia quindi, siete liberi di imboccarvi a vicenda...

 Stuzzichiamo l'appetito con un antipasto speziato ed insolito  accompagnato da un cocktail dagli effetti collaterali !!!

Patatine fritte , dolci e speziate

Ingredienti per 2 persone
 

2 patate dolci, affettate
1/4 di tazza di olio girasole 
1/2 tazza di sciroppo d'acero o malto di riso
sale marino qb

1 punta di polvere di cumino  
1 punta di paprika dolce 

Preriscaldare il forno a 200 gradi
Tagliare le patate a fette alte e poi a striscioline 

In una ciotola unire le patate dolci insieme a tutti gli altri ingredienti e mescolare bene, finoa a quando saranno belle condite.

Rivestire una teglia con carta da forno e cospargere eventualmente con altro sale e olio
Cuocere per 30 minuti circa, girando di tanto in tanto con una spatola le patatine fino a quando saranno tenere e ben dorate

fonte: Tara Stiles 

Punch al melograno
L'unione dello champagne con il melograno puo' creare dipendenza , fate attenzione !!   
Ingredienti : 
1+ 1/2 tazze di succo di melograno
1 tazza di nettare di pera
1/4 di tazza diGran Marnier ( meglio se aromatizzato all'arancia)

1 bottiglia di champagne

Indicazioni
 

In una grande brocca, unire il succo di melograno, il nettare di pera, e il Gran Marnier. Aggiungere lentamente lo Champagne. Servire in coppe ghiacciate 




Proseguiamo con un classico della cucina marocchina : il COUS COUS
..perchè ho scelto questo piatto ??
perchè la tradizione marocchina vuole che si mangi il cous cous accompagnato con del pane pitta e  non si utilizzino le posate...
cosa ci puo' essere di piu' romantico del gustare un piatto in due mangiando con le mani?  e per che no...magari imboccandovi a vicenda...in fondo è San Valentino, celebriamo l'amore e la passione


Tajine di zucca e cous cous

3 tazze di cous cous
mezza zucca di media grandezza
1 tazza di albicocche secche tritate
2 tazze di ceci lessati
1 patata tagliata a pezzi
2 carote
2 cipolle
2 cucchiaini di cumino macinato
2 cucchiaini di coriandolo macinato
1 cucchiaino di peperoncino tritato
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 spicchi d’aglio
4 tazze di brodo vegetale
2-3 cucchiai di succo di limone
2 cucchiai di prezzemolo tritato, più altro per guarnire
coriandolo fresco per guarnire
2 tazze di acqua bollente
semi di melagrana
olio extra vergine di oliva
sale e pepe


Preparazione
In una grande padella (o in una tajine), scaldare l’olio a fuoco medio. Aggiungere le cipolle tagliate grossolanamente e cuocere fino a quando diventano tenere, per circa 10 minuti. Aggiungere il cumino, il coriandolo, il peperoncino, la cannella, l’aglio tritato e il concentrato di pomodoro; cuocere per un paio di minuti. Aggiungere la zucca sbucciata e tagliata a dadini, la patata e le carote a tocchetti, le albicocche secche tritate. Mescolare bene, dopodiché versare due tazze e mezzo di brodo vegetale e il succo di limone sulle verdure. Cuocere parzialmente coperto a fuoco basso per circa 30 minuti, fino a quando le verdure diventeranno tenere. Condire con sale e pepe. Aggiungere i ceci già cotti, una parte del prezzemolo fresco e cuocere a fuoco lento per altri 10 minuti.

melagrana_chicchi
Nel frattempo, mettere il cous cous in un grande piatto da forno e stenderlo in uno strato sottile e uniforme. Versare sopra le due tazza di acqua bollente e una tazza e mezza di brodo caldo, coprire con un coperchio o foglio di alluminio. Lasciar riposare per circa 10-12 minuti, fino a quando tutto il liquido sarà stato assorbito dal couscous. Controllare delicatamente con una forchetta.

Per servire, mettere il cous cous su un grande piatto da portata. Versare la tajine di verdure in cima al cous cous. Guarnire con l’aggiunta di prezzemolo e coriandolo freschi tritati e con semi di melagrana, a piacere

fonte : lifegate.it

Per concludere con l'apoteosi del gusto.....Il tortino dal cuore fondente


Tortino dal cuore fondente

ricetta vegan e senza lievito

Ingredienti:  

250g cioccolato fondente
150g burro di soia
150g zucchero di canna
200g latte di soia
2 Cucchiaini aceto di mele
40g farina

Tritare il cioccolato e versarlo in un pentolino a bagno maria, sciogliere il cioccolato, continuando a mescolare aggiungere lo zucchero e cuocere alcuni minuti. Nel frattempo preparare il latticello , versando l'aceto di mele nel latte, che inizerà a cagliare.
Togliere il pentolino dal fuoco e aggiungere il latticello e la farina, mescolare vigorosamente per non formare dei grumi.
Oliare  6 stampini e versare l'impasto fino a 3/4
Infornare a forno preriscaldato a 180° per 15 minuti

Se non volete cuocere tutte le tortine potete anche metterle in congelatore prima di cuocerle e cosi' avrete i vostri tortini pronti in qualsiasi momento.



giovedì 5 febbraio 2015

MACAccino con frollini di soia al cacao


Oggi mi concedo un diversivo ... Super speciale!! 
Senza zucchero senza cioccolato senza caffè senza grassi !!!!! 

Frollini proteici al cacao e MACAccino .... !!!!

X il MACAccino :
1 tazza di latte di soia
1/2 c. Di Maca
1/2 c. Di lucuma
1/2c. Di carrube

Burger di soia e ceci


Ingredienti 
1tazza di ceci 
1/2 tazza di tofu firm
Un cucchiaino di paprica
Un cucchiaino di sale
un cucchiaino di zenzero
una patata bollita
1/4 di tazza di latte di soia
2 cucchiai di olio evo 

Istruzioni

In un frullatore aggiungere i ceci cotti il tofu a dadini il sale e le spezie, frullare aggiungendo il latte di soia.

Versare il composto in una ciotola e aggiungere la patata schiacciata. Mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. 
Formare sei palline appiattirle con le mani formando i burger.

In una padella avanti aderente aggiungere un cucchiaio di olio di oliva e scaldare a fuoco medio, adagiare i Burger e cuocere a fuoco medio alto per 10 minuti per lato. 
Servire caldi con verdure .
Vi consiglio di fare più impasto , preparare i Burger , avvolgerli in una pellicola trasparente e surgelarli. 

Questo burger sono buoni, salutari, con pochi grassi e ricchi in proteine !