In God we trust

Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene -Romani 12:21

lunedì 30 maggio 2016

Cioccolata crudista fredda e super cremosa




CIOCCOALTA???? CRUDISTA????? SENZA GRASSI??? SI PUO???????
SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

SE VOLETE COCCOLARVI, SENZA SENSI DI COLPA MA ANZI CON UN DOLCE RICCHISSIMO DI INGREDIENTI BUONI E CHE CI FANNO TANTO BENE...ECCO LA RICETTA PER VOI!!

Si lo so..suono tanto entusiasta vero??? ma lo sono.....a chi non piace il cioccolato? e chi non vorrebbe gustarsi un dessert senza tanti sensi di colpa? ecco dopo aver scoperto questa cioccolata non ne farete mai piu' a meno!

Ingredienti

250ml di latte vegetale ( riso, mandorla, cocco ecc) io ho usato il latte di cocco
1 cucchiaio di cacao raw , potete acquistarlo QUI 
1 cucchiaio di zucchero di cocco , potete acquistarlo QUI 
1 cucchiaio di semi di chia


La sera prima prendete un contenitore e versate tutti gli ingredienti, mischiate molto bene e lasciate riposare 5 minuti . Riprendete e mischiate nuovamente. Mettete il contenitore in frigorifero. La mattina successiva avrete la vostra cioccolata pronta!!!
gustatela !! 




mercoledì 25 maggio 2016

Olio essenziale e crema mani

Questa è' l'immagine dei miei rituali prima di andare a dormire... 
Bene sul mio comodino trovate sempre la crema mani, uno o due olii essenziali ed immancabile la crema piedi di Ringana 

Come olio essenziale in questo momento sto utilizzando l'olio al Bergamotto è quello agli agrumi di Aveda.. Provate anche voi a far cadere qualche goccia di olio essenziale sul palmo della mano, strofinate e annusate con grandi respiri tre -quattro volte prima di chiudere gli occhi... È' un modo semplice per calmare la mente e prepararsi  ad un sonno profondo.

Ringraziate per la giornata trascorsa e chiedete benedizioni per quella che arriverà.

Quali sono i vostri rituali di benessere? 

Buona notte a tutti
Con amore
Fabia 

martedì 24 maggio 2016

Pancake salati alle zucchine con patè di cannellini e mousse di barbabietola

Amo i pancake, insieme alle polpette sono i miei piatti preferiti. Li amo in tutte le versioni, dolci e salate. Sono il mio confort food per eccelelnza.
Proprio per questo mi diverto a provare tantissime combinazioni diverse giocando sopratutto con le farine.
Questa versione è senza glutine e vi assicuro che è buonissima, leggera ma molto nutriente. 
Ho trovarto un mix di farina senza glutine favoloso, perchè non troppo raffinata ma anzi con una buona percentuale di grano saraceno. 
Potete cambiare le verdure a piacimento e provare la vostra personalissima versione di questi super pancake !! 

Pancake salati alle zucchine con patè di cannellini e mousse di barbabietola
 
Ingredienti x 10 pancake: 
100gr farina senza glutine
60gr zucchine
sale fino qb
1/2 cucchiaino di curcuma
1/2 cucchiaino di bicarbonato
100ml di latte di soia
100ml di acqua
olio extravergine di oliva

per il paté di cannellini
250gr di cannellini o fagioli bianchi ( possibilmente bio)
crema di mandorla
sale fino
olio extra vergine di oliva
timo fresco

per la mousse di barbabietola 
1barbabietola cotta
crema thaina
sale
olio extravergine di oliva
succo di 1 limone

punte di asparagi freschi o surgelati 


 questa la farina che ho utilizzato !



mercoledì 18 maggio 2016

Ringana - la natura sulla pelle- cosmetica VEGAN

Sapete ormai che amo questo prodotti e ho deciso da tempo di rappresentarli e fare in modo che si conoscano sempre più!!
Perché sono efficaci, FRESCHI che significa SENZA conservanti, sono vegan ed ecosostenibili 

Oggi vi parlo degli ultimi prodotti acquistati e provati 


Nel mio ultimo box ricevuto troviamo: 

Olio X i denti 

Sapete cosa contengono i dentifrici ?? bene se lo sapete non potete che optare per una scelta piu' sana e consapevole....


L’Olio per denti RINGANA nasce dalla tradizione di eseguire sciacqui in tutta la cavità orale con un piccolo quantitativo di olio che non viene ingerito. In questo modo l’olio si lega ai batteri presenti nella cavità orale. RINGANA si è spinta oltre e ha creato un olio per denti che sostituisce il dentifricio.
L'oil pulling, cioè il risciacquo con olio, è un'antichissima pratica ayurvedica che viene usata per migliorare la salute della bocca e per favorire la disintossicazione dell'organismo da millenni. Si utilizzano oli vegetali puri, come l'olio di sesamo o l'olio di cocco, per liberare i denti, la bocca e le gengive da batteri e tossine.
Ecco da dove nasce l'Olio per denti RINGANA 

Io non posso piu' fare a meno di questo dentifricio alternativo.

Crema rassodante pro

L'unione di principi attivi tra cui glicoina che stimola la produzione del collagene da parte del corpo e rassoda la pelle, Gli estratti dell'alga della neve che riattivano le cellulee migliorano la densità della pelle 


Concentrato crema 1

Anche per il viso ho scelto la crema concentrato di Ringana, ormai la uso da tanto tempo e mi trovo benissimo ! Il viso è lucente, sempre tonico e molto idratato senza essere grasso.
Questa crema è un emulsione olio in acqua , che la rende molto leggera e perfetta per chi come me non ama sentire la "crema" sul viso. 
 


Se volete provare questi fantastici prodotti potete andare andare a questo Link 
http://www.ringana.com/1188526
o sulla mia pagian facebook dedicata a Ringana:
https://www.facebook.com/RinganaNaturasullapelle

Io faccio attenzione a cosa mangio...ma anche a cosa mangia la mia pelle, E VOI ??? 










venerdì 13 maggio 2016

Crostata di fragole e crema pasticciera

Una dolce e fragrante crostata per il week-end in arrivo ??
Semplice e veloce da preparare sia con un robot da cucian tipo Bimby che a mano.

Ingredienti sani, nutrienti, senza zuccheri raffinati e con ottima farina integrale.
Una bontà tutta vegetale !!!! 


Ingredienti
x la pasta :

300gr di farina integrale
1 pezzetto di scorza di limone
1 punta di cucchiaino di cremor tartaro 
100gr di zucchero dulcita o mascobado
45gr di olio di semi di girasole 
45 gr di olio di oliva ( scegliete quello con un gusto leggero) 
90gr di latte vegetale ( io ho usato quello di soia ) 
1 manciata di legumi secchi 

x la crema :
400gr di latte vegetale di soia
25gr di amido di mais
25 gr di farina 0
1 stecca di vaniglai o 1/2cucchiaino di polvere
1 punta di curcuma 

x la copertura
350gr di fragole
succo di 1/2 limone 
1 cucchiaio di zucchero

x la gelatina
100gr dia cqua
1/2 cucchiaino di agar agar 

Attrezzi :
3 ciotole
2 leccapentola
1 frusta
1 tortiera 26Diametro
2 fogli di carta da forno
mattarello

Procedimento
Prendere tutti gli ingredienti secchi e metterli in una ciotola , versare quelli liquidi e mischiare fino a  aformare formare una palla . AVvolgerla in una pellicola trasparente e riporre in frigorifero per almeno 30 minuti
Nel frattempo preparare la crema.
In un pentolino stemperare la farina e la curcuma con il latte, aggiungere lo zucchero e portare a bollore. Cuocere alcuni minuti in modo che lo zucchero si sciolga bene. A parte sciogliere la maizena con pochissima acqua e versare a filo nel pentolino. Sobbollire ancora un paio di minuti.
Versare in un contenitore e coprire con la pellicola trasparente attaccandola alla crema, in modo che non si formi la crosta.
Lasciar raffreddare 
Affettare le fragole e in una ciotola aggiungere il succo di limone e lo zucchero, lasciar riposare 15 minuti.

Riprendere al apsta e stenderla tra due fogli di carta da forno, togliere quello superiore e utilizzare quello di base per adagiare la base della nostra crostata direttamente in una tortiera. 
bucherellare al base con una forchetta, versare sopra una manciata di legumi secchi e infornare a forno preriscaldato 180° x 15 minuti
Togliere la torta, rimuovere i legumi e rimettere in forno per altri 5 minuti 
Sfornare e lasciar raffreddare.
Riprendere la crema pasticcera e versare al crema sulla torta livellandola.
Decorare con le fragole 

A parte in un pentolino sciogliere l'agar agar nell'acqua e portare a bollore, sobbollire per tre minuti. spegnere e lasciar intiepidire un minuto.
Versare la gelatina sopra la torta.
Tenere in frigorifero per un ora prima di servire. 




martedì 10 maggio 2016

Crostini con crema di barbabietola e spalmabile alle mandorle

Questi crostini sono semplici e veloci da fare, per colore ed ingredienti stupiranno i vostri ospiti che mai si aspetteranno che un hummus di barbabietola possa essere così gustoso. 
Io personalmente sono una grande fan delle barbabietole e le cucino in tanti modi, sia crude che cotte.
Provate questa versione anche come condimento per una pasta o un cereale cotto.

Ingredienti :
2 barbabietole cotte
250gr di ceci cotti
1 cucchiaino di sale
1/2 testa di aglio o 1/2 cucchiaino di aglio secco
50ml di olio extravergine di oliva 
50ml di acqua 

In un frullatore potente unire tutti gli ingredienti tranne l'acqua e frullare. 
A seconda della densità raggiunta ( dipende molto anche dai ceci utilizzato) aggiungere acqu se necessario e continuare a frullare fino ad ottenere un composto movendo e cremoso.
Si conserva bene in frigorifero per un paio di giorni 

Buon appetito
Con amore 
Fabia 

lunedì 9 maggio 2016

Spaghetti di riso alle coste e paprika dolce

Non so voi, ma io Amo gli spaghetti di riso, sono veloci, gustosi è molto leggeri. Si prestano ad abbinamenti con qualsiasi verdura e fatti saltare nel wok con olio di sesamo vi porteranno in un attimo in una dimensione tutta orientale!! 

Provate la mia ricetta a base di coste , pomodoro fresco e paprika dolce 

Ingredienti : 
X 4 persone 

300gr spaghetti di riso
1 cespo di coste
1 zucchina
2 pomodori maturi
1 cipolla bianca
3cucchiai di olio di sesamo
1 cucchiaino di paprika dolce 
Sale qb

In una ciotola mettere gli spaghetti e coprirli con acqua calda. Lasciarli rinvenire per 10 minuti 
In una pentola wok scaldare l' olio, aggiungere la cipolla tritata e la paprika. Rosolare fino a quando la cipolla risulta bionda e tenera 
Aggiungere il bianco delle coste tagliato a  listarelle  e la zucchina tagliata a cubetti. Saltare per 4 minuti. Aggiungere anche il verde delle coste, cuocere un minuto , aggiustare di sale.
Scolare gli spaghetti e aggiungerli alle verdure, continuare la cottura per altri 3 minuti aggiungendo poca acqua calda se necessario.
Spegnere e impiattare 

Buon appetito 
Con amore 
Fabia 

giovedì 5 maggio 2016

Prezzemolo : un potente antiallergenico e antiossidante , proprietà eutilizzo


Qualche tempo fa ho letto un articolo molto interessante che parlava di prezzemolo..si il caro e comune prezzemolo, troppo spesso minimizzato nelle sue proprietà e ormai ritenuto talmente comune da dimenticarsi quanto il suo utilizzo sia prezioso in cucina.
Questo articolo capitava proprio a fagiolo perchè mi ero appena iscritta al corso che aspettavo da una vita..... ovvero, un corso sulle erbe spontanee , le proprietà e gli utilizzi in cucina....
Il mondo delle erbe m,i affascina tantissimo ma ammetto di essere totalmente immpreparata al riguardo e sopratutto non le so riconoscere, ecco perchè sono cosi' ansiosa di partecipare a questa giornata in cui andremo nei boschia  raccogliere le erbe e poi le cucineremo......con una super sorpresa riguardo allo chef che ci accompagnerà in questo viaggio, ma non voglio svelare tutto subito, vi alscio la curiosità aspettando il prossimo post. 

Torniamo quindi al nostro caro prezzemolo..chi non lo conosce e non lo utilizza in cucina?? Ma lo conosciamo veramente ? sappiamo di cosa sia capace questa esile pianticella?? 

Prima di tutto il prezzemolo è un potente antinfiammatorio naturale e un alleato contro le allergie.Molti non sanno inolte che è una grande fonte di vitamina A e vitamina C
Ma questo è solo l'inizio, perché il prezzemolo ha anche un flavonoide speciale chiamata apigenina, che è anti-infiammatorio. Inoltre, secondo un rapporto nel Global Journal of Allergy, il prezzemolo è un potente antiallergico. In uno studio condotto nel 2014, da ricercatori  dell'Università di Verona  si spiega che la continua crescita di allergie da inquinamento e altri fattori
e il limite dei farmaci per combattere le allergie ha spinto gli scienziati a cercare il potenziale antiallergico all'interno di sostanze naturali. "Recenti studi hanno evidenziatro i polifenoli di origine vegetale come uno strumento promettente per prevenire l'allergia", hanno scritto i ricercatori. "I polifenoli, come i flavonoidi, sono le sostanze naturali più studiati e note per possedere un potenziale anti-infiammatorio e antiallergico." ( da www.mindbodygreen.com)

Il prezzemolo come viene riportato nel testo :"101 buoni alimenti che si prendono cura di noi " di Pier Francesco Lisi , è ricchissimo di sali minerali, vitamine, specialmente del gruppo B, acido folico, vitamina E, ferro pari a quello degli spinaci, ma sopratutto è ricco di polifenoli e cumarine , potenti antiossidanti. Continee inoltre acidi flavoni e  fenolici-Ovvero tutto cio' che è stato detto prima.

Come utilizzarlo in cucina La freschezza del notro prezzemolo è importnatissima per questo si consiglia di piantarlo in balcone o nell'orto e consumarlo sempre fresco, ma di questo parleremo fra poco. 
Fresco e tritato diventa un condimento ed un insaporitore perfetto per cereali, insalate di legumi o verdure. In abbinamento all'aglio e olio extra vergine è una delle ricette piu' antiche e tradizionali del bacino mediterraneo per condire verdure scottate o grigliate e per marinare molti ingredienti.
Un altro utilizzo molto interessante e versatile è nei frullati e centrifughe  
  

CARPACCIO DI SEITAN SALSA VERDE LA CUCINA DELL'ANIMA 

Ingredienti:
x 4 persone 
300gr di seitan  
30gr prezzemolo
50gr olio e.v.o.








20gr di capperi


















sale qb.


1 cucchiaio di shoyu

Tagliare il seitan a fettine alte 1/2 cm, scaldare un cucchiaio di olio e.v.o. in una pentola e rosolare le fettine di seitan da entrambi i lati, sfumare con la shoyu, spegnere e lasciar raffreddare.

In un mixer aggiungere il prezzemolo, i capperi, il sale e l'olio. Frullare fino ad ottenre una salsa omogenea.
Impiattare  versando un cucchiaio di salsa verde su ogni fettina di seitan. Servire a temperatura ambiente.

Come accennavo prima il modo migliore per avere il prezzemolo sempre fresco è quello di coltivarlo in balcone. E' una delle erbe aromatiche piu' facili da far crescere, lo potete trovare in sementi o già in piantina. L'importante è che sia biologico , visto che lo andremo a consumare spesso e a crudo !! 
Tenete la piantina sempre sottomano e abituatevi a mettere un cucchiaino di prezzemolo fresco almeno in un piatto al giorno 

Per questo articolo mi sono basata sulle seguenti fonti: 

"The Allergy Solution" Dr. Leo Galland
"101 buoni alimenti che si prendono cura di noi " Pier Francesco Lisi 
www.mindbodygreen.com

mercoledì 4 maggio 2016

Risotto agli asparagi super cremoso con una profumata sorpresa

Invito a cena ????
Nessun problema, siamo enlla stagione degli asparagi, verdi, binachi, buonissimi.....quindi cosa offrire se non un ottimo risotto agli asparagi?

Vi presento la mia versione, gourmet, con un tocco finale speciale.
Questo risotto vi sorprenderà per la sua cremosità senza bisogno di aggiungere burro, panna o altro...


Ingredienti 
x 4 persone 
500gr Asparagi bianchi
2 litri di brodo vegetale 1 litro circa 
50gr Olio extravergine di oliva 4 cucchiai 
Sale q.b. 
Riso semi-integrale   
1/2 Cipolla
1/2 carota 
1 gambo di sedano
1 cucchiaio di burro di mandorla
1 cucchiaino di miele o agave
1 cucchiaio di succo di limone 
 
Procedimento : 
Lavate gli asparagi , raschiate via la parte esterna più dura , annodate gli asparagi con uno spago da cucina, eliminate la parte finale legnosa
Lessateli nell'apposita pentola  per circa 20 minuti in acqua salata . Io li ho cotti a vapore con il
Trascorsi i 20 minuti togliete gli asparagi dall’acqua lasciateli intiepidire.
Tagliate le punte e mettetele da parte e tagliate i gambi a pezzetti.
In una casseruola versate 4 cucchiai di olio e scaldate,  poi aggiungete i gambi di asparagi a pezzetti  e dopo qualche minuto versate un mestolo di brodo vegetale . 
Lasciate stufare a fuoco medio, a fine cottura aggiungere la crema di mandorla e mantecare, vedrete che si formerà subito una crema densa.
Versate gli asparagi in un mixer e frullate fino ad ottenere una crema omogenea. 
In un secondo tegame basso e largo, aggiungete il restante olio, tagliate cipolla, carota e sedano a brunoise e aggiungetele in tegame. Soffriggere per alcuni minuti
Unite il riso, che farete tostare per qualche minuto , fino a quando i chicchi diventano trasparenti e lucidi; proseguite aggiungendo il brodo vegetale fino a cottura ultimata. 
Cinque minuti prima della fine della cottura, aggiungete al riso la crema di asparagi bianchi
In un pentolino a parte aggiungete 1 cuchciaino di olio e rosolate solo le punte degli asparagi, salare  e tenere da parte per la decorazione. 
Per ultimo aggiungete il sucoc di limone e il miele o l'agave al risotto e mantecate.
Servite caldo con due punte di asparagi a testa.
 
 
 

martedì 3 maggio 2016

La schiscetta è servita -il Lunch box x i più raffinati




Il pranzo fuori casa è spesso un problema per chi si avvicina ad una cucina naturale per la prima volta, è il primo scoglio da superare, si pensa di dover ricorrere a piatti super elaborati o peggio dover passare ore in cucina per la preparazione. Niente di più' sbagliato.
Un pranzo leggero ed equilibrato può' essere preparato in pochi minuti.
Qui ve ne do un esempio...

Nel LUNCH BOX di oggi troviamo :

Cous cous saporito, tempeh in salsa di arachidi, pinzimonio con crema di barbabietola 

Ingredienti :

x il cous cous:
50gr cous cous di grano 
100ml di acqua 
1 cucchiaino di curry 
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva 
sale qb.

X il tempeh:
100 gr di tempeh
1 cucchiaio di crema di arachidi ( bio)
1 cucchiaio di shoyu 
1 cucchiaio di olio
100ml di acqua

X il pinzimonio :
1 carota
1/2 cetriolo
1 barbabietola cotta 
1 cucchiaio di thaina 
1 cucchiaio di succo di limone 
sale qb 
olio extra vergine di oliva


In un pentolino o bollitore portare a bollore l'acqua, versare il cous cous in una ciotola insieme al curry e un pizzico di sale,  e appena l'acqua bolle versarne la metà sopra il cous cous.Coprire e lasciar riposare
Nel frattempo, tagliare il tempeh a fette alte 1/2 cm, scaldare 1 cucchiaio di olio in una padella antiaderente e rosolare il tempeh per 2 minuti su entrambi i lati, sfumare con la salsa di soia e aggiungere la crema di anacardi.
Versare sopra l'altra metà di acqua, coprire e lasciar cuocere, stemperando la crema di anacardi. cuocere per 15 minuti a fiamma bassa
Controllare il sapore e aggiustare di sale.  Spegnere e mettere da parte
In un frullatore aggiungere la barbabietola a pezzetti, la salsa thaina, 1/2 cucchiaino di sale , 1 cucchiaio i succo di limone. Frullare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema omogenea. 
Mantenere in frigorifero fino all'utilizzo
COMPOSIZIONE : 
Riprendere il cous cous, aggiungere un cucchiaio di olio e sgranare con una forchetta . Versare il cous cous in un tupperware. Affiancare le fettine di tempeh in salsa dai arachidi
In un secondo contenitore aggiungere 2 cucchiai di crema di barbabietola e le carote e cetrioli tagliati a bastoncini.

Per consigli pratici su come mantenere la verdura e averla sempre pronta per pinzimoni o insalate , guardate il mio post su come organizzare la cucina cliccando QUI 

Le combinazioni per un LUNCH BOX completo e salutare sono infinite !!! date sfogo alla vostra fantasia 

Con amore e gratitudine 
Fabia 


lunedì 2 maggio 2016

Tofu allo zenzero con pack choy in agro



Un piatto leggero e proteico per un pranzo o una cena senza alcun senso di colpa , perché diciamo ci stiamo avvicinando alla prova costume e a noi donne piace arrivare in ottima forma...
Allora come perdere qualche kg invernale e prepararsi all'estate ???
Con una sana cucina e un po' di movimento..
Questo piatto è perfetto per avere un carico proteico giusto dopo un'attività fisica ma senza appesantire il fegato e anzi dandogli elementi giusti per contrastare l'acidità proteica del tufo ( poca peraltro) quali le verdure.
I questo caso abbiamo un meraviglioso pack choy, foglia verde, che tanto piace al fegato e il radicchio rosso per un secondo colore, rosso e di sapore amarognolo in contrasto al pack choy che invece è una verdura molto delicata e tendenzialmente dolce.
L'amaro piace al cuore come ci insegna la macrobiotica .
Il tufo viene marinato in succo di zenzero e poco olio di sesamo, lo zenzero è un naturale acceleratore del metabolismo, aiuta a smaltire i grassi e rinforza il sistema immunitario...
A...dimenticavo.....è BUONISSIMO !!!!!

Buono, salutare e dimagrante...cosa volete di più??


Ingredienti
x 2 persone
300 gr di tofu
5cm di radice di zenzero
1 cucchiaio di olio di sesamo
timo fresco
1 cespo di radicchio rosso
2 pack choy
sale o shoyu qb

Procedimento
Tagliate il tofu a fettine, grattugiate lo zenzero, sfogliate il timo.
In un contenitore mettete le fettine di tofu, spremete la polpa di zenzero sopra e aggiungete il timo. lasciate marinare per 30 minuti
Intanto lavate le verdure, scaldate una pentola antiaderente e versate un cucchiaio di olio di sesamo. fate appassire le verdure in pentola, salate o sfumate con shoyu.
Mettete da parte e tenete  in caldo.
Riportate la fiamma a calore medio, aggiungete il tofu con il succo e salate o sfumate con show, in questa preparazione ho preferito usare il sale per mantenere il colore bianco del tofu, con la shoyu prende un colore più' brasato .
Cuocete per 4 minuti per lato.
Servite insieme alle verdure.

Buon appetito !!