In God we trust

Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene -Romani 12:21

lunedì 30 aprile 2012

Menu anti influenza

Ebbene si l'influenza ha preso anche me, lo sbalzo termico Maldive-Lugano mi ha annientata...percio' in questi giorni postero' delle ricette principalmente curative.
Quando si presentano i primi sintomi di raffreddamento, presentando raffreddore o tosse  come nel mio caso, è consigliato seguire un regime alimentare molto semplice e leggero costituito da zuppe , legumi e cereali in brodo, frutta e verdura.
Nel caso di febbre si possono prendere centrifugati di frutta fresca o verdura per cercare di abbassare la febbre.
Il succo di zenzero è un altro ottimo rimedio anti influenzale.

Ecco un menu' per agevolare le eliminazioni e nello stesso tempo rafforzare le difese immunitarie :




Zuppa di Orzo e insalatini

Per la zuppa:

1 tazza di orzo mondo (tenuto in ammollo in acqua dalla sera o dalla mattina prima)
2 francobolli di alga kombu
4 shitake
1/2 tazza di cipolla tagliata a mezza luna
1/2 tazza di carote tagliate a dadini
1/4 di tazza di mais
1c. di miso bianco
1c. di miso d'orzo
cipollotto verde per guarnire

Ammorbidire la kombu e gli shitake in acqua per 30 minuti, versarli insieme all'acqua di ammollo in una pentola insieme alla cipolla e alle carote e l'orzo. Portare a bollore, abbassare la fiamma e cuocere a fuoco lento per 20 minuti circa o fino a quando l'orzo è morbido. Aggiungere il mais e cuocere ancora 5 minuti. In una ciotolina a parte sciogliere i due cucchiaini di miso con acqua di cottura e versare la crema ottenuta nella zuppa, portare a leggero bollore e sobbollire per 2 minuti.
Spegnere  versare.
Guarnire con cipollotto verde fresco.
Le zuppe essendo calde e liquide agevolano le eliminazioni dal corpo e nel contempo riscaldano l'organismo rendendole un piatto perfetto per combattere raffreddori ed influenze

Insalatini velci
1/2 cetriolo
2 ravanelli

affettare finemente le verdure, metterle in una ciotola e unire 1/2 c. di sale , mescolare bene con e mani le verdure in modo che prendano il sale, coprire con un piattino di circonferenza inferiore a quella della ciotola in modo che aderisca alle verdure. mettere sopra un peso tale da creare una pressione sopra le nostre verdure. lasciare in pressione per almeno 30 minuti, poi strizzare bene le verdure in modo che perdano completamente il liquido e condire con un pochino di acidulato di riso o altro condimento a piacere.
Gli insalatini sono ottimi per ripristinare la flora batterica dell'intestino, aumentare le difese immunitarie  e stimolare la digestione, andrebbero consumati alla fine di ogni pasto.


lunedì 23 aprile 2012

torta di polenta con marmellata di pesche

Quando si rientra dalle vacanze si ha sempre il frigorifero vuoto e i primi giorni si cerca di sopravvivere con le poche cose rimaste in dispensa.
Ecco un modo velocissimo e gustoso di far colazione in queste occasioni senza dover ricorrere a merendine confezionate o altro cibo scadente.

Ingredienti : 
Farina istantanea per polenta
1pz. di sale
marmellata di pesche biologica e senza zuccheri 
1 mela biologica


Preparate la polenta il giorno prima o la sera prima seguendo le istruzioni sulla confezione, versate la polenta in un contenitore rettangolare e lasciate raffreddare.
Il giorno dopo tagliate la vostra polenta a fettine alte 3cm. e spalmatele con della marmellata biologica senza zucchero. Abbinate un frutto come una mela o una pera tagliata a spicchi con la buccia. 
Attenzione questa colazione sembra un abbinamento alquanto bizzarro ma vi assicuro che crea dipendenza...se poi per sbaglio la provate con della crema di nocciole....poveri voi....   


giovedì 19 aprile 2012

Rientro



Buongiorno a tutti !



Scusate l'assenza ma sono appena tornata da un viaggio indimenticabile. Ho passato le vacanze di Pasqua alle maldive..un sogno ...



Ora si torna al lavoro e si riparte con i nostri menu macrobiotici !



venerdì 6 aprile 2012

Sandwich del venerdi' santo


Anche qui non ha seguito la maratona della purificazione potrebbe voler seguire un'antica pratica che vuole che il venrdi santo prima di pasqua sia di "Magro" cioè senza prodotti animali. Vi propongo quindi nn'altra ricettina per un sandwich veloce , vegan e super saporito !!
Ingredienti
1 mazzetto di erbette ( scottate)
senape
risella da spalmare
zucca qb.( al vapore)
2 ciuffetti di germogli ( qui di rucola)
gomasio qb
shoyu qb
pane ai semi di zucca (pasta madre)
Io compro un fantastico pane fatto con pasta madre nel mio negozio bio di fiducia Mirtilla Bio che ha anche un'ottima panetteria e una fantastica rosticceria . Ho quindi tostato
due fette di pane, ho spalmato una fetta con il formaggio vegan spalmabile risella, ho aggiunto le erbette scottate e condite con limone e aceto di umeboshi, ho aggiunto qualche fettina sottile di zucca cotta a vapore , ho versato sopra qualche goccia di shoyu, ho terminato con i germogli di rucola e una spolverata di gomasio, ho spalmato l'altra fetta di pane con un velo di senape e ho chiuso il mio sandwich.
Super goloso,salutare e direi perfetto per il venerdi' santo

mercoledì 4 aprile 2012

Panino tempeh e crauti


E se per pranzo volessi un panino come la mettiamo?
Ecco a voi un meraviglioso panino vegano con tempeh, crauti e rucola.
Ho spalmato la prima fetta con della senape di Dijone, ho aggiunto uno strato di rucola fresca, alcune fettine di tempeh marinato avanzato dalla cena, uno strato di crauti e una punta di pure di umeboshi per completare.
Il risultato è garantito e a prova dei palati piu' esigenti, come quello di mio marito;-)

lunedì 2 aprile 2012

Respirazione pranayama



Oggi vorrei parlarvi della respirazione Yogica, pranayama. E' una respirazione molto facile da eseguire e se eseguita correttamente e con continuità aiuta davvero tantissimo in caso di stress, agitazione, preoccupazione. Aiuta a calmarsi, sgombrare la mente e riequilibrare i chakra .
Io la pratico quotidianamente e per questo consiglio anceh a voi di provarla.
In questo video Tara dedica la prima parte proprio alla respirazione pranayama. Se avete qualche dubbio o domanda chiedetemi pure

la colazione dei campioni


La macrobiotica è famosa per avere una colazione molto diversa da quella a cui siamo abituati noi italiani..niente cappuccio e brioche per intenderci...ma vi assicuro che se vi abituate a fare colazione con una ciotolina di cereali e qualche condimento dolce o salato noterete subito l'effetto che ha sul corpo e sulla mente.
Ma vediamo piu' nello specifico di cosa stiamo parlando.
A differenza di una brioche ricca di zuccheri e grassi che vi da energia immediata, che tradotto in linguaggio scientifico significa un immediato picco gliecmico nel vostro sangue, ma un altrettanto immediato calo con conseguente fame e richiesta di dolce da parte del vostro corpo, la colazione macrobiotica composta solitamente da cereale in chicco con frutta secca e malto o verdure e acidulati o una zuppa di miso, vi da una grande energia che viene rilasciata lentamente dall'organismo mantentedo un livello glicemico sempre stabile e di consegnuenza eviterà la fame nervosa delle 10-11 del mattino .
Anche l'umore ne trae beneficio perchè chiunque di noi se affamato è nervoso ed irascibile , mentre se vi sentite sazi sarete tranquilli e con un umore stabile.

Oggi vi presento una versione salata ma nella sezione colazioni potete trovare anche delle versioni dolci.

Colazione dei campioni

1 tazza di riso integrale
1/2 tazza di orzo decorticato
3 tazze di acqua
1pz. di sale
1 gambo di sedano
1c. olio di sesamo
1/4 di tazza di noci
1 C. di acidulato di umeboshi

Mettete a bagno l'orzo e il riso ben sciacquati per 12 ore. Scolate i cerealie metteteli in una pentola a fondo spesso. coprite con le tre tazze di acqua ,un pizzico di sale e portate a bollore.
abbassate la fiamma e lasciate cuocere fino a quando avra' assorbito tutta l'acqua( circa 45 minuti)
A parte fare un veloce soffritto con l'olio e il gambo di sedano tagliato sottile , tostare le noci velocemente e tritarle e condire il cereale. Aggiungere il cucchiaio di acidulato di riso.

Questa colazione puo' diventare anche una cena leggera abbinata a una zuppa e delle verdure .